HCB VIENNA 5407 1

Vittoria fondamentale per il Bolzano quella conquistata sul ghiaccio di casa ai danni dei Vienna Capitals; i biancorossi, che si sono imposti per 4-1 al termine di una bellissima partita, adesso sono a due sole lunghezze dai playoff.

Parte in sordina il match fra Bolzano e Vienna, le due squadre si studiano e la prima conclusione arriva con Hartl che non impensierisce Irving. Il Bolzano risponde con Alex Petan che non riesce a deviare in rete un assist d'oro.

La prima superiorità numerica della serata è a favore del Bolzano che, come troppo spesso capita, non solo non crea pericoli a Starkbaum, ma viene addirittura azzerata da un fallo di Petan sul goalie avversario.

Con il rientro di Dorion, gli ospiti si rendono pericolosi con Nödl, ma Irving è pronto a deviare con il biscotto. Il portiere biancorosso salva per due volte la sua gabbia con interventi miracolosi ed il punteggio rimane fisso sullo 0-0. Scaduta anche la penalità a Petan, il Bolzano si rende pericoloso con Catenacci che, dopo essersi infilato nella difesa avversaria, perde l'equilibrio un attimo prima di concludere a rete di rovescio; poco dopo è una deviazione sporca di Bernard che mette i brividi al portiere avversario. Proprio all'ultimo minuto, Geiger e Catenacci vanno vicinissimi al vantaggio, ma alla prima sirena il punteggio rimane a reti inviolate.

HCB VIENNA 5407 2Matti Kuparinen all'ingaggio (foto Michele Critelli - HCBfans.net)

 

L'inizio della frazione centrale sembra ricalcare le orme della prima, ma dopo il velleitario tentativo di DeSousa, la partita decolla: Peter Schneider prova ad accentrarsi e conclude, ma il disco viene deviato fuori; alla prima vera occasione, il Bolzano colpisce: Anton Bernard va a recuperare un disco dietro la gabbia di Starkbaum e serve per Miceli. Il numero 26 del Bolzano si sistema bene il disco e poi insacca.

HCB VIENNA 5407 3Luca Frigo prova a saltare un avversario (foto Michele Critelli - HCBfans.net)

 

Il Vienna prova a reagire e mette sotto assedio la gabbia biancorossa, Leland Irving non corre soverchi pericoli e sventa i tentativi di Olden e Wall; gli ospiti pervengono comunque al pareggio poco dopo: la difesa del Bolzano non riesce a liberare il terzo difensivo, DeSousa serve Nissner che, dalla media distanza, fa secco Irving.

Il Bolzano sfiora il nuovo vantaggio con Blunden in powerplay, ma il disco termina di poco a lato.

Alla terza occasione il PP biancorosso torna a colpire dopo un'eternità: Petan serve per Blunden, da questi per il liberissimo Riley Brace che, solo davanti a Starkbaum, lo infila sotto i gambali, facendo esplodere il Palaonda. 2-1 Bolzano alla seconda pausa.

HCB VIENNA 5407 4Il gol del 3-1 di Andrew Crescenzi (foto Michele Critelli - HCBfans.net)

 

La frazione conclusiva vede il Vienna attaccare in maniera scoordinata alla ricerca del pareggio, offrendo il fianco ai pericolosi contropiedi dei biancorossi che, con Petan e Brace, sfiorano il tris.

I pericoli maggiori per la porta del Bolzano arrivano da errori biancorossi: prima è Findlay a perdere un bruttissimo disco in difesa fortunatamente non sfruttato dagli avversari, poi Leland Irving abbassa la saracinesca davanti ad Andreas Nödl che, compice un errore nel cambio delle linee da parte del Bolzano, si era ritrovato a tu per tu col goalie dei Foxes.

HCB VIENNA 5407 5Mischia davanti alla gabbia di Irving (foto Michele Critelli - HCBfans.net)

 

La squadra di casa è viva e, al 54:40 cala il tris: Riley Brace costringe Starkbaum al rebound, Andrew Crescenzi s'impadronisce del disco e lo appoggia nella porta vuota.

La squadra ospite risente del colpo, rischia di subire il poker su un'iniziativa di Catenacci non sfruttata da Findlay e poi, quando a Marchetti vengono comminati 2+2 minuti di penalità, toglie il portiere per schierare il sesto uomo di movimento: mossa inutile perchè, Anton Bernard porta avanti un disco dalla difesa e, dalla linea di centrocampo, trova la rete del 4-1 che chiude definitivamente il match.

HCB VIENNA 5407 6Angelo Miceli prova ad impostare un'azione offensiva (foto Michele Critelli - HCBfans.net)

 

Domenica sera il Bolzano potrebbe già festeggiare l'approdo ai playoff a condizione di uscire vincitore dal big match contro gli eterni rivali del Linz.

 

 

HCB – VIC 4-1 (0-0; 2-1; 2-0):23:11 Angelo MICELI (1-0); 31:50 Benjamin Nissner (1-1); 38:11 Riley BRACE PP1 (2-1); 54:40 Andrew CRESCENZI (3-1); 57:50 Anton BERNARD SH1-EN (4-1)

 

Altri risultati:

 

AVS – MZA 10-0 (3-0; 5-0; 2-0)

ZNO – G99 1-4 (0-1; 0-1; 1-2)

VSV – HCI 2-4 (1-0; 1-0; 0-4)

RBS – KAC 1-0 (0-0; 0-0; 1-0)

EHL – DEC 4-1 (2-0; 1-1; 1-0)

 

Classifica (dopo 41 giornate)

 

VIC 81 (Q)

G99 80 (Q)

KAC 75 (Q)

HCB 73

RBS 71*

AVS 67

EHL 66

DEC 60

ZNO 56

HCI 55

VSV 30

MZA 21*

 

Q = Qualificata ai playoff

* = una partita da recuperare