Commento sito FEH HCBL'Hockey Club Bolzano, forse già contento dell'approdo ai playoff, cede 5-1 ai magiari del Fehervar che, con questa vittoria, mantengono 2 punti di vantaggio sul Linz.

La squadra campione in carica parte bene, ma i padroni di casa ci mettono poco a riprendere in mano il pallino del gioco e ad andare vicini alla prima rete con l'uomo in più.

Il vantaggio dei magiari arriva comunque con Erdely che, lasciato un po' troppo da solo dalla difesa del Bolzano, tira indisturbato con il puck che tocca la parte bassa della traversa e poi termina alle spalle di Irving.

Gli ospiti non ci stanno e cercano subito di pareggiare, ma vanno a sbattere contro un Carruth in serata di grazia che nega loro ogni possibilità. Forti del vantaggio, gli ungheresi provano ad approfittare dello sbilanciamento dei Foxes per colpire in contropiede, ma non riescono a concretizzare. Poco prima della sirena ci prova anche Tikkanen con un tiro dalla distanza facile preda di Irving ed il primo periodo va in archivio con il Fehervar in vantaggio di una sola rete.

In avvio di frazione centrale, il Bolzano spreca una superiorità numerica e poi sfiora il pareggio con un contropiede 2 contro 1 che non va a buon fine.

La squadra di casa gode di due superiorità numeriche pressochè consecutive e, alla seconda opportunità, trova il raddoppio con Tikkanen che ha spazio e tempo per battere Irving, portando i suoi sul 2-0.

Il Bolzano non riesce a ritrovarsi, il Fehervar mantiene ben salde le redini del gioco e, nel finale di periodo, trova la rete del 3-0 grazie ad una combinazione Sarauer-Hari; il tiro di quest'ultimo non lascia scampo al portiere dei Foxes che chiudono la frazione con l'uomo in meno per la penalità fischiata a Deluca.

Nella frazione conclusiva il copione non cambia, con la squadra di casa che controlla ed il Bolzano che non riesce a reagire; una penalità fischiata a Findlay concede al powerplay dei magiari di colpire con Reisz per il 4-0 che praticamente chiude il match.

Il Fehervar avrebbe anche l'opportunità di un tiro di rigore, ma questa volta Irving non si lascia battere da Sofron.

Il Bolzano prova a giocare con l'orgoglio, spreca un'altra superiorità numerica ma riesce a trova la rete della bandiera grazie a Daniel Frank che riesce a sfruttare al meglio un rebound concesso da Carruth e a batterlo.

Kai Suikkanen prova a schierare il sesto uomo di movimento per provare a rendere meno amara la sconfitta, ma l'empty net gol di Luttinen fissa il risultato sul definitivo 5-1.

L'ultimo impegnbo biancorosso in questa regular season sarà domenica pomeriggio a Villach, contro la penultima forza del campionato.

Riccardo Giuriato

per hockeytime.net e HCBfans.net

AVS-HCB 5-1 (1-0; 2-0; 2-1):09:19 Janos Hari (1-0); 31:32 Harri Tikkanen PP1 (2-0); 37:15 Janos Hari (3-0); 45:04 Aron Reisz PP1 (4-0); 56:06 Daniel FRANK (4-1); 59:37 Arttu Luttinen EN (5-1)

Altri risultati:

HCI – KAC 2-3 aps (1-2; 1-0; 0-0; 0-0; 0-1)

ZNO – RBS 5-2 (2-1; 1-1; 2-0)

VSV – DEC 3-2 aot (1-1; 0-0; 1-1; 1-0)

VIC – G99 3-5 (0-2; 1-1; 2-2)

EHL – MZA 9-2 (4-0; 5-1; 0-1)

Classifica (dopo 43 giornate):

G99 85 (Q)

VIC 84 (Q)

KAC 79 (Q)

RBS 76 (Q)

HCB 76 (Q)

AVS 71

EHL 69

DEC 61

ZNO 59

HCI 59

VSV 33

MZA 21

Q = qualificate ai playoff